Seleziona una pagina
Vietnam e mare possono risultare un’accoppiata insolita per chi non conosce ancora bene il Paese e pensa che sia tutto un susseguirsi di risaie, montagne e città.

In realtà, in Vietnam, c’è una spiaggia per ogni tipo di viaggiatore: da quelle vivace e popolare alla più incontaminata e selvaggia. La sua costa a mezzaluna, lunga più di 3000km, è bagnata dal Mar Meridionale Cinese e offre così tante opzioni per la tua vacanza al mare che il rischio è quello di non saper scegliere.

Per aiutarti abbiamo realizzato una breve guida alla scoperta delle località di mare che riteniamo più belle. Dalle rive dell’isola di Phu Quoc alle morbide dune di Mui Ne, ecco i posti migliori per godersi il sole, lo snorkeling e la sabbia bianca del Vietnam.

1. Le spiagge dell’isola di Cat Ba

Non molto lontana dalla famosa Ha Long Bay, nel Vietnam del Nord, l’isola di Cat Ba ha 3 piccole spiagge assolutamente da visitare. I loro nomi sono veramente semplici da ricordare: Cat Co 1, Cat Co 2 e Cat Co 3.

Da Cat Ba, la città principale dell’omonima isola, le spiagge distano solo 5-10 minuti a piedi e questo è di certo uno dei motivi della loro grande popolarità.

La numero 1 e la numero 3 sono collegate tra loro da un piccolo e comodo sentiero lungo la scogliera. Se però vuoi aggiungere un pizzico di adrenalina alla tua esperienza di mare, noleggia un kayak per spostarti tra una e l’altra. Cat Co 2 è la spiaggia più tranquilla e lontana dalla confusione: perfetta per rilassarti al sole e goderti la leggera brezza marina.

2. Nha Trang, città del Vietnam affacciata sul mare (Thành phố Nha Trang)

Situata sulla costa centro meridionale del Vietnam, Nha Trang è una città balneare nota per le sue spettacolari acque color turchese e per l’atmosfera vivace. 

Con un’incredibile lunghezza di 7 km, la spiaggia si estende formando un arco ed è divisa in sezioni che permettono di nuotare in tutta sicurezza, lontano da barche e moto d’acqua. Questo la rende una destinazione adatta a tutti: dalle famiglie ai viaggiatori solitari con lo zaino in spalla.

Annoiarsi è impossibile: la maggior parte degli alloggi sono a pochi minuti a piedi dall’arenile e, a fine giornata, l’intero lungomare si popola di gente in cerca del miglior street food della zona, di un souvenir da scovare in uno dei tanti negozietti o di un drink da sorseggiare in un bar alla moda.

3. Mui Ne e le dune di sabbia più famose del Vietnam

Situata a circa 220 km da Ho Chi Minh City, Mui Ne è una località balneare collocata nel distretto di pescatori di Phan Thiet.

Anche se negli ultimi anni la sua spiaggia è diventata una destinazione turistica molto alla moda, il tradizionale stile di 

vita vietnamita si cela ancora nei mercati del pesce fresco. Mui Ne è nota per surf, kitesurf e windsurf, ma soprattutto per le escursioni sulle dune di sabbia. Noleggia un quad o unisciti a un tour in jeep e non lasciarti scappare questi posti:

– le dune di sabbia bianca (Đồi Cát Trắng), situate a 30 km dal centro di Mui Ne, sono la meta principale per scorrazzare liberi sulle colline sabbiose;

– le dune di sabbia rossa (Đồi Hồng), perfette per divertirsi scivolando su uno slittino o per un romantico tramonto sul mare;

– Fairy Stream, un fiumiciattolo circondato da impressionanti formazioni rocciose dalle sembianze extraterrestri.

Mui Ne è una tappa necessaria per i viaggiatori più attivi e temerari che non riescono a stare tutto il giorno sdraiati in spiaggia.

4. Bai Sao, sull’isola di Phu Quoc (Bãi tắm Sao)

La spiaggia di Bai Sao, conosciuta anche come Star Beach, appartiene al distretto di An Thoi e si trova a circa 25 km dalla città di Duong Dong, il capoluogo di Phu Quoc. La natura incontaminata, il lido mai troppo affollato, i numerosi servizi e il comodo accesso all’arcipelago di An Thoi sono solo alcune delle 

ragioni per cui le spiagge dell’isola di Phu Quoc sono famose in tutto il mondo. 

Bai Sao, nello specifico, è conosciuta per la quantità incredibile di creature marine che popolano le sue acque: gli appassionati di immersioni e snorkeling non vorranno più tornare in superficie.

Lo sapevi che…

Per andare al mare in questa zona del Vietnam non devi nemmeno preoccuparti del visto: come abbiamo spiegato nella nostra guida ai visti per il Paese, tutti i cittadini italiani possono soggiornare a Phu Quoc fino a 30 giorni grazie all’esenzione speciale da visto. Goditi le acque cristalline e la giungla tropicale senza nessun pensiero.

5. Da Nang e le spiagge più belle del Vietnam centrale

La città di Da Nang è stata una zona di combattimento durante la guerra, ma oggi si è del tutto ripresa e vanta la costa più bella del Vietnam centrale.

Le spiagge di My An, My Khe e Non Nuoc si estendono dalla Monkey Mountain alla città di Hoi An, con un litorale tutto costeggiato da rigogliose palme.

I primi due lidi sono facilmente raggiungibili a piedi dal centro di Da Nang. Non Nuoc invece è a circa 20 minuti di auto, nei pressi delle Montagne di Marmo conosciute per essere un incantevole punto panoramico. Su questi ampi bagnasciuga le attività più popolari tra i turisti appassionati di sport acquatici sono il kayak, le immersioni e il windsurf. La sera non perderti una bella mangiata di pesce fresco a Da Nang, sarà una piacevole sorpresa.

Provare per credere!

6. Le selvagge isole di Con Dao, per snorkeling e immersioni

Con Dao è un arcipelago costituito da 15 isole nella costa sud-orientale del Vietnam. Questo territorio non è proprio facile da raggiungere, e per questo motivo risulta ancora piuttosto incontaminato. .

L’atmosfera rilassante e la bellezza selvaggia sono infatti due dei motivi principali che spingono i turisti a raggiungere le spiagge di Con Dao

Come arrivare in questa zona di mare del Vietnam, quindi? Con uno degli aerei della compagnia VASCO, parte del gruppo Vietnam Airlines, l’unica che raggiunge le isole. Numerosi voli partono ogni giorno da Ho Chi Minh City, ma gli aerei sono piccoli e i posti disponibili sono sempre pochi per la grande richiesta. Prenota con adeguato anticipo: ne varrà la pena, anche solo per vedere la tartaruga verde, che nuota nelle acque cristalline di questo angolo di paradiso.

7. An Bang, la spiaggia di Hoi An

La spiaggia di An Bang si trova a soli 4km da Hoi An, cittadina dichiarata patrimonio mondiale dall’UNESCO e famosa per le lanterne colorate che caratterizzano i suoi vicoli.

Molto popolare tra gli stranieri che vivono nella zona, la spiaggia di An Bang è fiancheggiata da giardini perfettamente curati, vivaci bar, ristoranti e numerose strutture ricettive. Alcune fra le attività più praticate dai turisti sono lo stand up paddle e il surf. Se vuoi imparare a stare sulla tavola durante la tua permanenza al mare in Vietnam, questa è la spiaggia ideale. La stagione migliore va da settembre a marzo e offre condizioni d’onda spettacolari, un clima confortevole e una temperatura media dell’acqua di 25°C.

Con questa lista di spiagge sotto mano, puoi inserire nel tuo itinerario il mare del Vietnam per una vacanza all’insegna di divertimento e tintarella. Il nostro ultimo consiglio è quello di avventurarti anche oltre le mete più battute: con così tanti chilometri di costa, il Vietnam riserva tantissime perle nascoste.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •