Seleziona una pagina

ATTENZIONE:

A causa dell’emergenza globale causata dalla pandemia di COVID-19,

sono stati sospesi fino a data da destinarsi tutti i visti turistici per l’ingresso nel Paese:

al momento perciò è impossibile viaggiare in Vietnam per vacanza.

E-Visa, visto all’arrivo o in ambasciata? Ottenere un visto per il Vietnam può essere uno delle preoccupazioni principali durante l’organizzazione del tuo viaggio. Le procedure per richiedere un visto vietnamita sono tra le più confuse dei Paesi del Sud-Est Asiatico e i severi requisiti da rispettare possono causare disguidi. Non lasciare che la burocrazia ti fermi: con questa nostra guida pratica ti aiuteremo a capire come richiedere e ottenere il tuo visto per il Vietnam.

Documenti necessari per l’ingresso in Vietnam

Qualsiasi sia il motivo che ti spinge a visitare questo Paese, i documenti indispensabili per entrare in Vietnam sono:

– un passaporto con almeno 6 mesi di validità e 2 pagine vuote;

– un documento che certifichi la data di uscita dal Paese (come, per esempio, un biglietto aereo per la tua prossima destinazione).

Da qui in poi, tutto ciò che dovrai presentare alla frontiera dipende da quanto tempo stai pensando di trascorrere in Vietnam.

Attenzione:

se dopo questo primo ingresso volessi tornare in Vietnam,

potrai entrare di nuovo gratuitamente per 15 giorni

solo dopo averne trascorsi almeno 30 fuori dal Paese.

Se invece non vorrai aspettare così a lungo dovrai per forza fare richiesta di un visto d’ingresso.

Ingresso in Vietnam per soggiorni fino a 15 giorni 

Grazie a un provvedimento governativo in vigore fino al 30 giugno 2021, i cittadini italiani hanno la possibilità di soggiornare in Vietnam senza richiedere il visto per massimo 15 giorni. Il conteggio dei giorni comincia da quando atterri in Vietnam: il timbro che verrà apposto sul passaporto ti indicherà la data massima di permanenza.

Questa tipologia di ingresso senza visto è la scelta migliore se:

– la tua vacanza durerà non più di 15 giorni;

– hai bisogno di un ingresso singolo, il che significa che attraverserai il confine solo due volte: una per entrare e una per uscire;

– vuoi avere la libertà di entrare in Vietnam, oltre che da tutti gli aeroporti internazionali, anche dai confini internazionali, indipendentemente se attraversati via terra, mare o fiume.

Visto Vietnam per soggiorni fino a 30 giorni

Se hai deciso di goderti le bellezze del Vietnam con più calma, puoi richiedere un visto di 30 giorni a ingresso singolo. Ci sono diversi modi per ottenerlo:

– rivolgendosi all’Ambasciata del Vietnam in Via di Bravetta, 156 a Roma al numero 06 6616 0726;

– contattando l’ufficio visti del Consolato in Via Federico Campana, 24 a Torino, via mail ufficiovisti@consolatovietnam.it o telefonicamente al 011 655 166;

– collegandosi al Portale Nazionale dell’Immigrazione Vietnamita per richiedere un visto elettronico (o e-Visa).

Passaporto e visto per il Vietnam

Vediamo nel dettaglio questi tre metodi, così potrai scegliere quello migliore per te.

– Come ottenere il visto in Ambasciata o al Consolato

Per ricevere il visto d’ingresso dall’Ambasciata o dal Consolato ci vogliono dai 10 ai 15 giorni lavorativi; qualora avessi bisogno di ridurre le tempistiche hai la possibilità di richiedere la procedura d’urgenza a pagamento. Noi ti consigliamo di iniziare a muoverti almeno un mese prima della partenza, così da non correre alcun rischio. 

Per inoltrare la tua richiesta di visto all’Ambasciata o al Consolato ti basterà seguire questi 3 semplici passaggi:

1. Compila il modulo di richiesta del visto, firmalo e fanne una copia;

2. Fai 2 foto in formato fototessera. Ricordati di guardare dritto nell’obiettivo, senza occhiali né cappello, e il viso ben visibile;

3. Rivolgiti all’ente che hai scelto e paga la quota del tuo visto. Potrai scegliere tra pagamento in contanti, tramite versamento bancario o bollettino postale.

Puoi recarti personalmente in loco oppure spedire tutti i documenti ai rispettivi indirizzi. I costi più aggiornati vengono forniti esclusivamente di persona o per telefono. Per questa ragione, prima di procedere, ti consigliamo sempre di verificare prezzi e procedure.

Vacanze in Vietnam ed i consigli per ottenere il visto

– Come ottenere l’e-Visa per il Vietnam

Dal 2017 è possibile richiedere il visto per il Vietnam anche con una semplice procedura online. L’importante è che, al momento della richiesta, tu sia fuori dai confini vietnamiti.

Questo visto è perfetto per chi:

Per evitare le frequenti truffe via web, le autorità vietnamite raccomandano di rivolgersi esclusivamente ai canali ufficiali. Non farti ingannare! L’unico sito presso il quale puoi richiedere il visto online di 30 giorni è il Portale Nazionale dell’Immigrazione Vietnamita.

Prima di procedere al vero e proprio form da compilare, ti lasciamo un suggerimento che ti farà risparmiare un po’ di tempo. Per richiedere l’e-Visa, prepara:

  • la scansione della pagina principale del tuo passaporto (quella con la foto e tutti i dati anagrafici, per intenderci);
  • una tua fototessera digitale di massimo 1024KB, dove guardi verso la fotocamera, senza occhiali.

Ora che è tutto pronto, puoi continuare seguendo questi 3 semplici passaggi.

1. Compila il modulo online

I passaggi per la compilazione del modulo online per la richiesta del visto per il Vietnam sono pochi, ma possono generare confusione. Niente paura: ti aiuteremo noi passo dopo passo.

a. Collegati al Portale Nazionale dell’Immigrazione Vietnamita e clicca su “Electronic Visa”, e poi seleziona l’opzione “For Foreigners”.

b. La pagina che apparirà è l’introduzione di ciò che vedrai durante tutti i passaggi per la richiesta del visto. Dopo aver letto attentamente le indicazioni su come procedere, metti la spunta obbligatoria nella casellina per la conferma di lettura e clicca su “Next”.

c. Ecco finalmente il modulo da compilare. Dopo aver caricato la tua foto e la scansione della pagina del passaporto che avevi già preparato in precedenza, inserisci tutti i dati personali richiesti. Inoltre, ti sarà richiesto di indicare le frontiere da cui vorresti entrare e uscire, così come la data di entrata e di uscita dal Paese. Non ti preoccupare, è tutto indicativo: qualora i tuoi piani di viaggio dovessero cambiare strada facendo, potrai comunque entrare da una frontiera diversa da quella indicata o uscire in un giorno diverso da quello dichiarato. L’importante è rispettare i 30 giorni di limite per non rischiare di soggiornare illegalmente in Vietnam.

d. Clicca su “Next” e procedi alla pagina successiva per completare la procedura.

Assicurati di aver inserito tutti i tuoi dati correttamente. Ti verrà rilasciato un codice di registrazione che ti consigliamo di segnarti da qualche parte. Riceverai in ogni caso anche una mail con questo codice, oltre a tutte le indicazioni per i prossimi passaggi: il pagamento e l’accettazione del visto.

2. Paga la quota per l’e-Visa

Il costo del visto Vietnam e-Visa è di 25 USD (dollari americani). Potrai pagare utilizzando la maggior parte delle carte di credito internazionali, tra le quali Visa e Mastercard. A transazione avvenuta ti arriverà la ricevuta tramite e-mail.

Visto multientrata per il Vietnam

3. Attendi l’esito del visto

L’Ufficio Immigrazione del Vietnam elaborerà la tua richiesta entro 72 ore e ti invierà una nuova comunicazione. Non ti diranno se l’esito è positivo o negativo, ma dovrai accertartene personalmente tramite il link contenuto nella mail o attraverso il portale dell’immigrazione del Vietnam

Compila la pagina web con codice di registrazione, mail e data di nascita così da poter vedere il risultato. Il campo da controllare si chiama “Application status”. In questa stessa pagina c’è anche la possibilità di stampare il tuo visto, anche se non è un passaggio obbligatorio perché si tratta di un permesso direttamente collegato al tuo passaporto.

Visti per il Vietnam Costi e procedura

(Listino prezzi dei visti – HCMC 2019)

Visto all’arrivo per il Vietnam (VOA)

Più comunemente conosciuto con il nome di “Visa on Arrival” (o VOA), questo visto può essere ottenuto direttamente all’aeroporto di arrivo, e solo nei seguenti hub aeroportuali internazionali:

  • Cam Ranh (CXR), a Nha Trang;
  • Cat Bi (HPH) a Hai Phong;
  • Da Nang (DAD);
  • Lien Khuong (DLI) a Da Lat;
  • Noi Bai (HAN) ad Hanoi;
  • Phu Quoc (PQC);
  • Tan Son Nhat (SGN) a Ho Chi Minh City. 

Il VOA prevede una tassa aggiuntiva da saldare in aeroporto, ed è concesso solo in presenza di alcune condizioni particolari:

  • nel Paese di provenienza non è presente un’Ambasciata o un Consolato vietnamita;
  • devi richiedere un ingresso di emergenza, dovuto a ragioni umanitarie e missioni tecniche;
  • a richiedere il visto è un’agenzia di viaggio vietnamita accreditata presso le autorità locali, con speciale procedura.

Un’agenzia di viaggio vietnamita può, infatti, fornirti una lettera di approvazione da presentare in aeroporto al tuo arrivo per l’ottenimento del VOA. Questo visto è perfetto se ti serve un ingresso multiplo e quindi pensi di entrare e uscire dal Vietnam più di una volta, oppure nel caso in cui la tua visita dovesse superare i 30 giorni.

Visto speciale di 30 giorni per l’isola di Phu Quoc

Il distretto di Phu Quoc è classificato come Zona Economica Speciale ed è soggetta a un esenzione dal visto approvata dal 2005 e in vigore ancora oggi. Questa opzione è valida se:

– vuoi visitare esclusivamente le isole di Phu Quoc (e quindi non hai intenzione di visitare il Vietnam continentale);

– hai pianificato una vacanza a Phu Quoc per meno di 30 giorni;

– entri a Phu Quoc attraverso il suo aeroporto internazionale tramite un volo aereo (anche con scalo) o via nave da un altro Paese.

Visto speciale per Phu Quoc

Qualora volessi aggiungere delle destinazioni nel resto del Vietnam, dovrai obbligatoriamente fare richiesta di un visto. In alternativa, puoi includere Phu Quoc in un itinerario di 15 giorni e visitare anche il Vietnam continentale, grazie all’esenzione da visto fino a due settimane di permanenza.

Ultime raccomandazioni

Come in ogni stato, ricorda che non è legalmente possibile soggiornare in Vietnam oltre il limite consentito dal tuo visto. Nel momento in cui varcherai qualsiasi frontiera per lasciare il Paese, ti obbligheranno a pagare una sanzione e le autorità di immigrazione potrebbero negarti un nuovo ingresso in Vietnam.

Valuta quindi con cura quale soluzione possa essere la più adatta alla durata del viaggio, e completa la procedura migliore per le tue esigenze. E non temere: non appena atterrerai in Vietnam e assaggerai il tuo primo pho, la zuppa tradizionale vietnamita, ti dimenticherai di tutta questa burocrazia.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi questo articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •